Peoples of Europe, rise up!

15 OTTOBRE MANIFESTAZIONE NAZIONALE  A ROMA

PEOPLES OF EUROPE, RISE UP!

Corteo da piazza della Repubblica a Piazza San Giovanni – ore 14.00

Sono già centinaia le organizzazioni nazionali e locali, le reti, i movimenti che stanno preparando la loro partecipazione al grande, plurale, pacifico  corteo che nel pomeriggio del 15 attraverserà le vie della Capitale, prima tappa di un percorso di mobilitazione che continuerà anche dopo quella giornata.

La manifestazione partirà alle 14.00 da piazza della Repubblica e, dopo aver attraversato via Cavour, Largo Corrado Ricci, via Dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via Labicana, via Manzoni, via Emanuele Filiberto, raggiungerà piazza San Giovanni.

210 le mobilitazioni già previste il 15 ottobre in tutta Europa, nel Mediterraneo e in altre regioni del mondo, contro la distruzione dei diritti, dei beni comuni, del lavoro e della democrazia causata dalle politiche anticrisi, che difendono i profitti e la  speculazione finanziaria.

In Italia l’appello internazionale è stato raccolto da tanti soggetti organizzati, alleanze sociali, gruppi informali e persone che hanno dato vita al Coordinamento 15 ottobre.

La grande manifestazione nazionale sarà una tappa della ripresa di spazio pubblico di mobilitazione permanente, che è necessario mettere in campo per cambiare l’Italia e il nostro continente.

Il Coordinamento 15 ottobre invita a costruire in tutto il territorio la partecipazione italiana alla giornata europea e internazionale “UNITED FOR GLOBAL CHANGE” e a convergere nella giornata nazionale di mobilitazione a Roma.

Annunci

3 thoughts on “Peoples of Europe, rise up!

  1. Mi auguro che dopo i fatti del 15 non solo il movimento prosegui, ma che da parte di chi ha una visione “apolitica apartitica” ci sia un po’ più di umiltà e si dia ascolto a chi, per esperienza e militanza, è capace di “gestire” una piazza, conoscendo davvero le realtà politiche, magari sapendo fare un servizio d’ordine o simili.
    Mi auguro anche che le proposte più concrete, spesso di partiti, sindacati ed associazioni, vengano adeguatamente considerate e si limiti l’utilizzo di facili slogan autoreferenziali…
    La mobilitazione continua!

  2. sono solidale con tutti voi; forza facciamo sentire la nostra voce di indignati: la politica, la finanza non ci debbono stritolare; noi cittadini del mondo non siamo delle risorse su cui passare sopra ai nostri diritti. Si deve voltare pagina e uniti nel mondo possiamo farcela; questo capitalismo rampante sta creando dei nuovi schiavi; non ne possiamo più: rivoltiamoci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...